MUSEO DEL COSTUME RAFFAELLO PIRAINO

1780 ca.

Gilet in velluto di seta bordeaux e gallone dorato, dosso e fodera in tela di lino, dodici bottoni à boule sul mezzo davanti e tre su ciascuna patta. Questo indumento si chiamò gilet quando, sotto il regno di Luigi XVI alle vestes o giacche sparirono le maniche. I gilets degli uomini eleganti si ricoprirono quindi di ricami e ammirevole fu l’ingegnosità e il talento delle ricamatrici nell’ornarli. Nel tempo si semplificarono e le loro forme si adeguarono alle mode dell’epoca.  Furono semplici, incrociati, a scialle, con due e talvolta quattro taschini. Per i gilets degli uomini eleganti si utilizzarono tessuti pregiati, sete damascate o semplici flanelle a fondo unico mentre per i servitori erano di rigore i tessuti rigati. Anche le donne, a più riprese e sin dai tempi di Luigi XVI, indossarono dei gilets adattati ai corpini aperti sul davanti. Il costume maschile dell’epoca di Luigi XVI non presenta differenze sostanziali rispetto a quello del regno precedente e i gilets, ora privi di maniche, sono totalmente visibili sotto l’habit à la française. Questo esemplare trova un preciso riscontro in un gilet detto “à l'anglaise”del 1740 e pubblicato nel catalogo “La mode en France 1715-1815” a pag. 33. Altro riferimento si trova sulla “Moda maschile dal 1600 al 1990 – Eventi uomo”  – di Cristina Giorgetti, Franco Cantini Editore , pp.25 - 26.


Abt. 1780

Gilet (waistcoats) in burgundy silk velvet and gilded gallon, off lining and linen canvas, twelve buttons à boule on the middle front and three on each flap.

This garment was called gilet when, under the reign of Louis XVI, the sleeves disappeared from jackets and the vests.

The waistcoats of elegant men becomes, ingeniously and skillfully, decorated by embroiderers from that time.

Over time they simplified and their forms were adapted to the fashions of the time. They were simple, cross, shawl, with two and sometimes four pockets.

Per i gilets degli uomini eleganti si utilizzarono tessuti pregiati, sete damascate o semplici flanelle a fondo unico mentre per i servitori erano di rigore i tessuti rigati.

Women, too, on several occasions since the time of Louis XVI, wore the gilet adapted to bodices open on the front.

The male costume of Louis XVI is not significantly different than that of the previous reign and the gilets, now without sleeves, are totally visible under the habit à la française.

This copy is an exact counterpart in a vest told "à l'anglaise" from 1740 and published in the catalog "La mode en France 1715-1815" on p. 33. Another reference is on the "Men's fashion 1600-1990 - Man Events" - Cristina Giorgetti, Franco Cantini Editore, pp.25 - 26.


gilet 1
gilet_partic_01_1459274335690
<
Create a website