MUSEO DEL COSTUME RAFFAELLO PIRAINO

Primi anni del 1870

Robe de soirée, de théâtre, de bal, in quattro pezzi : corsage a basque, corsage de bal, jupe e tablier. Quest’abito di manifattura siciliana è stato realizzato in raso di seta rosso ciliegia cerato sul rovescio (raso di seta cirè), merletto francese su tulle illusion e merletto nero tipo Alençon. L’abito si compone di una jupe con grande volano sul quale si adagia il tablier drappeggiato, entrambi con  merletti, di un corsage a basque e di un altro corsage scollato e smanicato de bal che si indossavano l’uno sull’altro. All’interno la jupe porta ancora, perfettamente conservati, i numerosi tiranti che permettevano alla dama di essere assecondata dallo strascico nel camminare. Questo splendido esemplare è appartenuto alla nobile famiglia siciliana Rampolla-Polizzello e fu realizzato in un’epoca in cui il sentimentalismo patriottico era molto vivo in Sicilia infatti, la scelta del colore rosso fu volutamente legata alle imprese garibaldine. L’oggetto testimonia quindi quanto il costume abbia palesato in ogni periodo, aspirazioni, idee, sentimenti e logica esistenziale di ogni individuo rispetto alla collettività e benché comune per modello, è raro per l’ottimo stato i cui è a noi giunto. Data la ceratura della stoffa, la conservazione è singolarmente perfetta e per il resto l’abito non presenta alcun tipo di danneggiamento.Esemplari analoghi è possibile riscontrarli presso la Galleria del Costume di Firenze e nel Museo Rocamora di Barcellona. Per l’iconografia vedi Victoria, 1871, La Novità 1874.


Early 1870

Robe de soirée, de théâtre, de bal, in four parts:  corsage a basque, corsage de bal, jupe and tablier. This Sicilian handicraft dress was made of waxed silk cherry red (silk satin cirè), and French lace on tulle illusion and black Alençon lace. The dress consists of a jupe with large flywheel in which holds tablier draped, both with lace, corsage a basque and another corsage de bal low-cut bodice, sleeveless, who they wore one above the other. Inside the skirt there are still perfectly preserved, numerous drawstring, which allowed the woman to walk comfortably, followed by trawling retained by drawstring. This splendid specimen, belonging to the noble Sicilian family Rampolla-Polizello, was created in a time when the patriotic sentimentality was very alive in Sicily, in fact, the choice of the color red is deliberately linked to the Garibaldi companies. The object then shows how the costume revealed in each period, the aspirations, ideas, feelings and existential logic of each individual with respect to the community. Although the model is common, it is rare state of excellent conservation. Given the waxed cloth, conservation is perfect and the dress does not present any kind of damage. Similar examples are found at the Costume Gallery in Florence and Rocamora Museum of Barcelona. For the iconography see Victoria in 1871, The News in 1874.

1860-1880 N°6_1
INDIETRO
Create a website