MUSEO DEL COSTUME RAFFAELLO PIRAINO

1798-1800

Abit pour soirée de gala di manifattura inglese in mussola svizzera di cotone e preziosi ricami in filo d’argento dorato. Il bordo dell’abito è anch’esso ricamato ma assume il tipico motivo a festoni e mazzi di fiori. Dalle costure laterali del busto si dipartono due lembi di tessuto che si incrociano sul mezzo davanti e vengono fermati sulle costure opposte evidenziando così il seno peraltro già sostenuto da un bustino interno in canapina. L’abito è giunto a Palermo intorno al 1830 al seguito di un ramo della nobile famiglia inglese degli Anson e può considerarsi (secondo i discendenti di quella famiglia), un prototipo rispondente alle esigenze di una cerimonia ufficiale di corte. Dal punto di vista stilistico si inserisce pienamente nello stile inglese del periodo e si ispira ai moduli grecizzanti allora in voga. L’esemplare presenta la singolare particolarità della smanicatura ma varie rispondenze si possono riscontrare in altri esemplari custoditi nei Musei quali ad esempio: l’abito N. 34 del catalogo del Museo di Boston, il  N.88032 del catalogo del ”Museo de Indumentaria Colecion Rocamora” di Barcellona e nel costume contrassegnato al N. 7 del  catalogo del “Musée du Costume de la Ville de Paris” (Annexe du Musée Carnavalet) - Modes du Premier Empire- Febbraio-maggio 1958.


1798-1800

Abit pour soirée de gala of english manufacture in swiss muslin, cotton and precious embroidery in gilded silver thread. The hem of the dress is embroidered as well, but takes on the typical model garlands and bouquets. On the side of the bust two tissue flaps intersect the central area and stopped on the opposite seams, thus highlighting the breast that is already supported by a corset inside made in thin hemp. The dress arrived in Palermo in 1830, in the wake of a branch of the noble family of Anson English and can be considered (according to the descendants of that family), a prototype that meets the needs of an official ceremony at the court. From a stylistic point of view it is fully integrated in the period English style and is inspired by the forms of greek type then in vogue. The sample is particular for type of armhole, but there are several similar specimens housed in other museums, such as the dress #34 from the catalogue of the Museum of Boston, the #88032 from the catalogue of the "Museo de Indumentaria Coleción Rocamora" of Barcelona and the dress marked at #7 of the “Musée du Costume Catalogue de la Ville de Paris” (Annexe du Musée Carnavalet) - empires mode du Premier from February to May 1958.

1700-1800 N° 2
INDIETRO
Create a website