MUSEO DEL COSTUME RAFFAELLO PIRAINO

1905-1910

Robe de promenade in velluto bordeaux, voile di seta, merletto meccanico e gallone colore bronzo. Quest’abito presenta il taglio della vita sotto il seno e si inserisce nella voga di quelle vesti di stile neo-direttorio lanciate da Poiret verso il 1907. Le sorelle Callot verso il 1903, mediante l’espediente dell’alta cintura, avevano già lanciato un taglio di vita più alto, come testimonia l’abito conservato al Museo della moda e del Costume di Parigi. Quell’esemplare tuttavia presenta una lunga coda e un’ampiezza imponente all’orlo della gonna essendo una veste da sera. Questo, invece, ha una linea diritta benché presenti, solo sul retro, un accenno a sbiecature ottenute mediante gheroni. Anche lo strascico è modesto. Per tutte queste caratteristiche, per il gallone a motivo floreale riecheggiante l’Art Nouveau, la datazione propende per il secondo lustro del primo decennio. L’alto collo a guimpe rimarrà anche in tutti i primi dieci anni del ‘900, ma le linee diverranno più sinuose. Tuttavia, considerando che il luogo del ritrovamento è la città di Palermo, sarebbe possibile ipotizzare un attardamento di qualche anno, l’esemplare però non dovrebbe sconfinare oltre il 1912.


1905-1910

Robe de promenade velvet, silk voile, mechanical lace and bronze color gallon. This dress has the cut of the waist under the breast and fits in the fashion of those guise of neo-style directory launched by Poiret towards 1907. Callot sisters to 1903, through the expedient of the high belt, they had already launched a cutting the waist  higher as shown by the dress preserved in the Museum of fashion and Costume Paris. That copy, however, has a long tail and a very wide skirt on the bottom, being a evening robe. This, however, has a straight line even though present, only on the back, a hint of sbiecature. Even the train is modest. For all these features, for the gallon in floral pattern which echoes the Art Nouveau, the dating is inclined for the second five years of the first decade. The high-necked guimpe will remain in the first ten years of the '900, but the lines will become more sinuous. However, considering  that the place of the discovery is the city of Palermo, it would be possible to envisage a delay a few years, however, the specimen should not stray beyond 1912.

1900-1920 N°8
INDIETRO
Create a website