MUSEO DEL COSTUME RAFFAELLO PIRAINO
1700-1800 N° 1

1770-1775

Robe à la française o Andrienne in tessuto broccato a trame lanciate.

Era questa una comoda sopravveste detta anche contouche, innocente, olandese o lévite. Presenta ricche pieghe sulla schiena (pieghe alla Watteau) ed ha preso il nome dalla commedia di Terenzio “ Andria”, nella quale l’attrice Doncourt, dovendo sostenere, nel 1730, il ruolo di una donna incinta, entrò in scena indossando per la prima volta questa tipologia di veste che le permetteva un rapido cambio di costume a scena aperta. La moda si diffuse rapidamente sia per la praticità del capo sia per l’economia di tessuto al confronto di altri modelli in voga. I confronti sono molteplici con abiti coevi privati e pubblici ed anche con la ritrattistica conservata nei musei. Questa “Andrienne” giunge a noi in buono stato di conservazione anche se alcune zone di tessuto, troppo esposte alla luce, presentano delle scoloriture.


1770-1775

Robe à la française or Adrienne Brocade Fabric launched plots.

This was a convenient cloak also called contouche, innocent, dutch or lèvite. Presents rich folds at the back (the Watteau pleats) and took the name by Terence comedy "Andria", in which the Doncourt actress has faced, in 1730, the role of a pregnant woman .The Doncourt came on the scene wearing for the first time that this kind of dress that allowed a quick change of costumes on the scene. This dress model spread rapidly, both for the comfort of the garment, both for the fabric economy than other models in vogue. In portraiture of the time we find many examples of this kind of dress. This "Adrienne" comes to us in good condition, although in some areas of tissue, too exposed to light, the color is fading.




Schedatura scientifica a cura di Cristina Giorgetti

Scientific cataloging by Cristina Giorgetti

INDIETRO
Create a website