MUSEO DEL COSTUME RAFFAELLO PIRAINO

La Collezione di Raffaello Piraino, consta di oltre cinquemila oggetti tra abiti, corpini, douillettes, paletots, manteaux, vesti da casa, robes volants, accessori, pizzi, tessuti, biancheria intima, stampe e accessori. Comprende anche abbigliamento popolare, etnico, uniformi civili, militari, abiti infantili e religiosi. Questi capi, provenendo in massima parte da antiche famiglie siciliane ed appartenendo ad epoche diverse (1700-1950), ci conducono al gusto e alle mode diffusesi e avvicendatesi nell’isola. La ricchezza dei tessuti e dei ricami, i pregiati merletti e le targhe, delle più rinomate sartorie italiane e straniere apposte all’interno delle confezioni, confermano una stretta aderenza ai dettami della moda. Gran parte della raccolta riflette quindi, attraverso le elaborazioni di sartorie locali, la moda di Parigi, Londra e Vienna. Nomi celebri di couturiers compaiono sulle etichette dei capi custoditi nella Collezione: Poiret, Fortuny, Worth junior, Schiaparelli, Doucet ecc. A questi seguono una miriade d’altre case italiane come: La Ville de Lyon Florence, Serafina Barberis-Tourin, Angelici & Figli – Napoli. La Collezione si arricchisce di continue acquisizioni, donazioni e comodati. L’interesse degli studiosi, nazionali e internazionali è crescente e sempre più numerosi sono gli studenti che svolgono le loro tesi di laurea su vari aspetti della raccolta. Della Collezione si sono occupati con scritti e saggi critici i noti studiosi: Cristina Giorgetti (Università degli Studi di Firenze), Giuliana Chesne Daufhinè Griffo (Università degli Studi di Firenze), Maria Grazia Ciardi Duprè (Università degli Studi di Firenze), Antonino Buttitta (Università degli Studi di Palermo).


The Raffaello Piraino Collection, consisting of over five thousand items including dresses, bodices, douillettes, paletots, manteaux, clothes from home, robes flounces, accessories, lace, fabric, underwear, prints and accessories. Also it includes popular clothing, ethnic, civil uniforms, military, children and religious clothing. These dresses, coming mostly from the old Sicilian families and belonging to different periods (1700-1950), lead us taste and fashions that spread and have alternated in the island. The richness of the fabrics and embroidery, fine lace and the license plates, the most renowned Italian and foreign tailors affixed inside the packages, confirm a strict adherence to the dictates of fashion. Much of the collection reflects thus, through the elaboration of local tailors, fashion in Paris, London and Vienna. Famous couturiers names appear on the labels of the items kept in the Collection: Poiret, Fortuny, Worth junior, Schiaparelli, Doucet etc. This is followed by a host of other Italian houses such as: La Ville de Lyon Florence, Serafina Barberis-Tourin, Angelic & Sons - Naples. The collection is enhanced by continuous acquisitions, donations and gratuitous loans. The interest of scholars, national and international initiatives is growing and more and more students are carrying out their dissertations on various aspects of the collection. Collection of you are busy with writing and critical essays known scholars: Cristina Giorgetti (University of Florence), Giuliana Chesne Daufhinè Griffo Studies (University of Florence), Maria Grazia Ciardi Dupre (University of Florence), Antonino Buttitta (University of Palermo).

Contatti:

Prof.re Raffaello Piraino
Collezionista e Direzione Artistica Fondazione
Studio e abitazione: Via dell’Università 54
Phone: (+39) 339 332 0093
raffaello.piraino@alice.it

Prof.ssa Maria Vanessa Bellanca
Presidente Fondazione
Curatrice eventi espositivi
vanessabellanca@museodelcostumeraffaellopiraino.it

Dott. Francesco Catania
Vice Presidente Fondazione
Direzione organizzativa e logistica
francescocatania@museodelcostumeraffaellopiraino.it

Prof.ssa Roberta Barraja
Consigliere Fondazione
Curatrice eventi espositivi
robertabarraja@museodelcostumeraffaellopiraino.it
Create a website