MUSEO DEL COSTUME RAFFAELLO PIRAINO

Raffaello Piraino nasce a Casteldaccia (Pa) nel 1938. Nel 1960 inizia ad insegnare tecnica musiva presso l’Istituto Statale d’Arte di Monreale e contemporaneamente, dopo gli studi universitari presso la facoltà di Architettura, si iscrive all’Accademia di Belle Arti di Palermo. Ha per maestri i pittori Pippo Rizzo ed Eustachio Catalano. Nei mesi estivi frequenta a Salisburgo un corso di tecnica litografica e nel 1963 fonda a Palermo la Galleria Arte al Borgo con annessa stamperia calcografica e litografica. Quell’attività dura un ventennio ed è per l’artista un veicolo importante per la sua formazione artistica e culturale. Per l’editore Recos di Salonicco illustra l’Iliade e l’Odissea e pubblica numerose cartelle di acqueforti e di litografie corredate da testi di Nello Ponente, Alfonso Gatto Leonardo Sciascia e Tono Zancanaro. Nel 1977, l’Ente lirico Teatro Massimo di Palermo lo chiama alla progettazione delle scene e dei costumi dell’opera buffa Les mamelles de Tirésias di Poulanc. Il successo riportato gli apre le porte ad altre realizzazioni teatrali, cinematografiche e televisive. Disegna per il Teatro Biondo di Palermo i costumi per La vita è sogno di Pedro Calderon de la Barca. In quegli anni inizia a raccogliere reperti abbigliamentari formando una prestigiosa collezione di costumi e di accessori appartenuti all’aristocrazia e alla ricca borghesia siciliana. Diviene titolare della cattedra di Storia del costume  presso l’Accademia di Belle Arti di Palermo e nel 1998 pubblica, con la Casa Editrice Epos, il volume Storia del tessuto in Sicilia attraverso i secoli.

Vive e lavora a Palermo.


Raffaello Piraino was born in Casteldaccia (Pa) in 1938. In 1960 he began teaching mosaic technique at the Art Institute of Monreale and at the same time, after his studies at the Faculty of Architecture, he enrolled at the Academy of Fine Arts Palermo. He has to master painters like Pippo Rizzo and Eustachio Catalano. In the summer months in Salzburg he attended a lithographic technique over and in 1963 he founded in Palermo the Art Gallery at the Borgo with adjoining intaglio printing and lithography. That activity lasts twenty years and it is for the artist an important vehicle for its artistic and cultural training. For Recos publisher of Thessaloniki illustrates the Iliad and the Odyssey and publishes numerous folders of etchings and lithographs accompanied by texts by Nello Ponente, Alfonso Gatto Leonardo Sciascia and Tono Zancanaro. In 1977, the opera Teatro Massimo of Palermo Institution calls him to design the sets and costumes of comic opera Les Mamelles de Tirésias of Poulanc. The success opens the doors to other theatrical achievements, film and television. He draws for the Teatro Biondo in Palermo the costumes for Life is a Dream by Pedro Calderon de la Barca. In those years he begins collecting artifacts abbigliamentari forming a prestigious collection of costumes and accessories that belonged to the aristocracy and the rich Sicilian bourgeoisie. He became Professor of Costume History at the Academy of Fine Arts in Palermo and in 1998 he published, with the Publisher Epos, the volume of the tissue History in Sicily over the centuries. Lives and works in Palermo.

raffaello_bio_foto_02
11174326_10206272129585288_605390541836247981_o
raffaello_allestimento
RAFFAELLO_new_1460713204722
Create a website